A un passo dalle Eolie, tra le bellezze di Sicilia

Capo d’Orlando Marina è un’opera moderna e prestigiosa, che si colloca in uno scenario naturale incantevole, in prossimità di Punta Bagnoli, e che mira alla perfetta integrazione tra ambiente, estetica e funzionalità strutturale. Le opere architettoniche, infatti, sono ispirate ai principi della bioarchitettura e del risparmio energetico, esaltando l’armonia delle sue forme curvilinee che ben si integrano nel paesaggio circostante. Una volta ultimate le opere marittime e portuali, l’infrastruttura è destinata a diventare fiore all’occhiello per la nautica da diporto in Sicilia soprattutto grazie a una posizione strategica che sollecita rotte di navigazione in tutto il Mediterraneo e a un clima mite che la rende ideale per il turismo nautico lungo l’intero l’anno.

All’interno dell’area portuale sorge un percorso turistico pedonale per valorizzare le antiche Cave del Mercadante, sito archeologico protetto e di raro interesse, dalle cui rocce, emergenti dal mare, si ricavavano le macine dei mulini.

Il Marina aprirà ufficialmente le sue porte a Giugno 2017 ma l’attività di commercializzazione dei servizi d’ormeggio avrà inizio entro l’estate 2016. L’imponente bacino portuale ospiterà 553 posti barca e l’ormeggio sarà in banchina con trappe a corpo morto. Dotato di un fondale profondo dai 3,5 m. ai 5 m., complessivamente il marina si svilupperà su un’area di 183.000 m2 tra spazi interni e banchine. Le eleganti costruzioni previste dal progetto a supporto all’infrastruttura turistica racchiudono un’officina per le riparazioni e il rimessaggio, nonché una mirabile passeggiata di negozi che si estende a livello della banchina su circa 3.000 m2 e che comprende anche bar, ristoranti e minimarket. Al piano superiore dei corpi centrali sono previste le sale dello Yacht Club (Club House) e un grande ristorante dotato anche di spazi esterni e fruibile da diportisti e soci. La cupola trasparente del patio ne illumina gli ambienti fino a sera, lasciando scorgere la meraviglia del cielo stellato.

Come raggiungere Capo d’Orlando Marina

La stazione ferroviaria Capo d’Orlando – Naso, assicura collegamenti diretti e frequenti con le città di Palermo e Messina.

Capo d’Orlando è servito dagli aeroporti internazionali Falcone Borsellino di Palermo (distante 175 km) e Fontanarossa di Catania (distante 130 km). Dall’aeroporto di Palermo è disponibile un servizio ferroviario dedicato (Trinacria Express) per la stazione principale di Palermo. Dall’aeroporto di Catania un servizio bus garantisce il collegamento con la stazione ferroviaria cittadina.

Capo d’Orlando è in prossimità degli svincoli autostradali “Brolo-Capo d’Orlando Est” (da Messina) e “Rocca di Caprileone – Capo d’Orlando Ovest” (da Palermo). A disposizione degli ospiti un ampio parcheggio a due piani con una capienza di 320 autovetture.

Visita, Esplora e Gusta

Benessere e Natura

Capo d’Orlando Marina apre una via privilegiata per esplorare il fascino della costa nord-orientale della Sicilia, contesa tra Mar Ionio e Mar Tirreno, che racconta un susseguirsi di spiagge di sabbia e ghiaia, di storia e miti, di monumenti e natura. Con lo sguardo rivolto verso le Eolie, i panorami di cui si può godere dalle sponde di Capo d’Orlando lasciano senza fiato: lo sguardo domina un mare azzurro e limpido, perdendosi attraverso le sagome di Vulcano e Lipari, quasi attaccate, mentre Salina, Filicudi e Alicudi si stagliano più in lontananza. Il mare è la naturale cornice di questo borgo di pescatori, che per effetto delle correnti e dell’esposizione ai venti si presta alla balneazione almeno otto mesi all’anno, da Aprile a Novembre. Il suo fondale inoltre offre interessanti spunti agli appassionati di immersione: la celebre scogliera delle “Formicole” è un vero eden di flora e fauna subacquea, in cui la luce gioca con l’ombra di cunicoli e spaccature creando scenografie colorate e rare. Subito alle spalle di Capo d’Orlando si estende la più grande area protetta della Sicilia: il Parco dei Nebrodi, un’area incontaminata che presenta una ricca vegetazione. La dolcezza dei suoi rilievi permette escursioni uniche caratterizzate dalla presenza delle sorgenti e dalla vegetazione tipica dei monti Nebrodi. Il percorso è infatti contraddistinto da piante e boschi di roverella, da maestosi cerri e, salendo in quota, è segnato dalla presenza dei faggi e dell’agrifoglio. Appena un’ora di auto separa il porto dai paesaggi “lunari” del più grande vulcano d’Europa, l’Etna, le cui eruzioni dispensano spettacoli naturali mozzafiato.

Arte e Cultura

La cittadina di Capo d’Orlando porta con sé tracce di storia che si traducono in reminiscenze di epoca romana, normanna e tardo-medioevale. Tra le meravigliose fontane che decorano il centro, si erge l’imponente Castello Bastione e lo storico Santuario avvolto da leggende mistiche, mentre a circa 3 km dalla città le Terme di Bagnoli fanno sfoggio dei loro meravigliosi mosaici. Ampliando lo sguardo sulla costa settentrionale, ci si ritrova immersi tra le torri piramidate e la Cattedrale di Cefalù, oppure al crocevia di importanti civiltà del passato, che a Palermo rivivono nei templi e domus romane, nelle chiese barocche e nelle decorazioni floreali liberty. Famosa in tutto il mondo per il magnifico Teatro Greco, Taormina invece affascina per il suo centro storico che si nutre di splendidi palazzi signorili e pittoresche viuzze.

Buono a sapersi

La Sicilia è una culla di prodotti tipici che non ha eguali nel mondo e la sua geografia gastronomica mostra una varietà impressionante, fusione di tradizioni popolari e patrizie. Tra i capisaldi della cucina isolana settentrionale c’è la ‘Pasta con le sarde’, pesce azzurro che abbonda nel Mediterraneo, mentre Messina impone a tavola il pesce spada, rielaborato in svariate ricette, dal ragù agli involtini. L’offerta ittica siciliana è vastissima e spazia dalle varietà più pregiate (branzini, orate, dentici, cernie), ai molluschi più comuni (seppie, calamari, totani) fino ai crostacei ricercati (astici e aragoste). Per assaggiare un classico siciliano, la granita accompagnata dalla tipica “brioscia”, Messina è senza dubbio la provincia più adatta, capace di offrire inoltre eccellenti prodotti di allevamento, come il suino nero e la provola dei monti Nebrodi.

Intrattenimento

Valore aggiunto dell’isola e soprattutto delle genti locali è la cultura dell’accoglienza, retaggio di tradizioni greche e arabe, che consideravano sacro il loro ospite. Capo d’Orlando è una cittadina molto vivace, in cui l’estate scorre briosa tra concerti di artisti di calibro nazionale, importanti rassegne teatrali ed eventi che valorizzano l’anima culturale siciliana, tra cui l’ormai celebre “Little Sicily”. Nel nostro viaggio tra le maggiori città dell’isola, alla scoperta delle più belle espressioni del folklore siciliano, da non perdere la Festa di Santa Rosalia, patrona della città di Palermo, animata da sfilate di carri, spettacoli pirotecnici e saltimbanchi.

Visualizza le nostre tariffe

Servizi Nautici

  • Assistenza all’ormeggio
  • Acqua ed energia elettrica in banchina
  • Servizi igienici e docce
  • Servizio Meteo
  • Sommozzatori
  • Illuminazione banchine
  • Impianto antincendio
  • Vigilanza 24h/24
  • Webcam

Servizi agli Ospiti

  • Yacht Club
  • Bar e ristorante
  • Minimarket
  • Galleria commerciale
  • 860 parcheggi auto
  • Golf car
  • Wi-Fi gratuito
  • Biciclette di cortesia
  • Box auto

Assistenza Tecnica

  • Officina barche
  • Rimessaggio
  • Travel Lift
  • Carenaggio
  • Scivolo
  • Scalo d’alaggio

Entra in contatto con noi

Consenso Privacy
Selezionando "Acconsento" autorizzerà la Società al trattamento dei Suoi dati in conformità dell’art. 28 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196. Il consenso è necessario per l’inoltro della Sua richiesta, diversamente la Sua richiesta non potrà essere inviata. Leggi il testo completo.

Desideri un’offerta personalizzata per il tuo posto barca?